Bologna Business School: la Graduation Master Class 2022

ANNO: 2022

LUOGO: Bologna

CLIENTE: Bologna Business School

PARTNERS: Sound Light Service Italy, MM Mondadori catering.

Bologna Business School: la Graduation Master Class 2022


Ideazione, produzione e coordinamento generale dell’evento in Piazza Maggiore e Villa Guastavillani.

Venerdì 9 settembre, alle ore 17.30 (CEST), si è tenuto l’appuntamento istituzionale più importante dell’anno per la Community di Bologna Business School: la Graduation Master Class 2022, un momento solenne dedicato alla celebrazione del successo accademico dei diplomandi della Scuola.

La Graduation si è svolta in Piazza Maggiore, nel cuore storico della città di Bologna, dove si sono riuniti gli studenti dei Master Universitari e dei Master Executive di BBS, che hanno atteso questo momento dopo aver concluso il loro percorso di studi nell’ultimo anno.


RASSEGNA TRENI VERTICALI - IV EDIZIONE

ANNO: 2022

LUOGO: Bologna

CLIENTE: Comunità Ebraica di Bologna

Quarta edizione della rassegna “Treni Verticali”.
Quattro serate di spettacoli nella suggestiva cornice della piazza del Memoriale della Shoah a Bologna.


Prima serata: proiezione del Docufilm Il Giovane Corsaro. Pasolini Da Bologna, con la partecipazione del regista Emilio Marrese.
Il 5 marzo del 1922 nacque a Bologna Pier Paolo Pasolini. In occasione del centenario, “Il Giovane Corsaro” racconterà, per la prima volta in forma di documentario, la gioventù di uno degli intellettuali italiani più importanti, radicali e controversi del Novecento nella città dove nacque e dove, soprattutto, si formò dal 1937 al 1943. Quel che diventerà, noto a tutti, Pasolini lo era già a Bologna.

Seconda serata: proiezione del film Docufilm Lettere dall’Archivio. Storie di architetti ed ingegneri ebrei vittime delle leggi razziali a Bologna. Un film di Davide Rizzo. Da un progetto di ricerca promosso dall’Ordine degli Architetti ed Ingegneri e dalla Comunità ebraica di Bologna e dai documenti conservati negli archivi e nelle biblioteche cittadine, nasce il documentario di Davide Rizzo Lettere dall’Archivio, che segue le vicende personali e professionali di Enrico De Angeli, Giulio Supino e Guido Muggia, allontanati dalla professione in seguito alla promulgazione delle leggi razziali del 1938.

Terza serata: Performance Jam Skater.
Jam per skater piccoli e grandi in collaborazione con Bologna Skateschool e Piazzetta Playground. Inaugurazione di un Rail o Muretto (elemento rimovibile per skateare) costruito per l’occasione, donato alla comunità di skater che anima il Memoriale della Shoah di Bologna. Performance libera degli skaters accompagnati dalla musica del dj.

Quarta serata: OFELIA. Spettacolo di arti performative Teatro Danza  di Claudia Rota, dedicato ai temi dedicati all’inclusione scolastica, sociale e lavorativa, interpretato da un corpo di ballo tutto al femminile; giovani e adulte che raccontano le difficoltà dell’inclusione nelle sue diversità di genere.

Ideazione, coordinamento generale e produzione della rassegna di Si Produzioni.


Stefano Mancuso a Pesaro: lezioni di sostenibilità ai tempi della crisi energetica

ANNO: 2022

LUOGO: Pesaro

CLIENTE: Marche Multiservizi

STEFANO MANCUSO IN PIAZZA A PESARO: LEZIONI DI SOSTENIBILITÀ AI TEMPI DELLA CRISI ENERGETICA


Si Produzioni organizza per Marche Multiservizi due incontri sui temi ambientali di stretta attualità.

Marche Multiservizi S.p.A. – la principale multiutility delle Marche – dedica due eventi ai grandi temi ambientali del presente e del prossimo futuro. L’occasione è la presentazione del Bilancio di Sostenibilità 2021 dell’azienda, che avrà luogo la mattina di giovedì 30 giugno nella Sala Metaurense del Palazzo Ducale di Pesaro.

La sera di mercoledì 29 giugno a Pesaro il professor Stefano Mancuso, botanico di prestigio mondiale, in Piazza del Popolo alle ore 21:30 terrà la conferenza scenica “Visioni del futuro urbano”. Il celebre accademico e divulgatore scientifico, autore di numerosi saggi di grande successo sulla vita delle piante, affronterà nel suo intervento questioni di attualità, richiamate anche dalle emergenze ambientali che stiamo vivendo: dal riscaldamento globale al ruolo che gli alberi e il verde dovrebbero avere nelle nostre città, dal consumo di risorse all’impronta ecologica degli assembramenti urbani. Porrà quindi l’attenzione sull’estrema urgenza di risposte efficaci nei confronti “del problema più importante a cui l’umanità si sia mai trovata di fronte nella sua storia”. L’accesso agli 800 posti sarà totalmente gratuito. Chi parteciperà troverà anche un omaggio in tema con la serata: il “Giardino delle Api”, un kit contenente i semi di specie vegetali che producono nettare e polline in abbondanza e che sono quindi molto utili per la vita dell’importantissimo insetto impollinatore.

La seconda tappa dell’approfondimento proposto è la mattina di giovedì 30 giugno a Palazzo Ducale ospite speciale il noto conduttore radiofonico Filippo Solibello, autore e inviato da oltre 20 anni della trasmissione di Rai Radio2 “Caterpillar”. Proprio il 30 giugno si aprirà il fine settimana del CaterRaduno 2022, che quest’anno si trasferisce da Senigallia a Pesaro.

Alla presentazione che avrà per titolo “Le sfide per una multiutility che guarda al futuro – Innovazione, creazione di valore per il territorio, occupazione” prenderanno parte autorità, amministratori pubblici e stakeholders. Filippo Solibello racconterà poi gli elementi principali del Bilancio di Sostenibilità, introducendo la tavola rotonda che durante la mattinata affronterà il ruolo della multiutility nella ripresa economica e nelle prospettive di crescita per il territorio.

“Pianeta, persone e prosperità” sono i tre pilastri che sintetizzano i valori di MMS e che sono una guida ad agire ragionando anche oltre la dimensione dei 49 Comuni e 276.000 cittadini serviti. Nel 2021 la raccolta differenziata è salita al 73,5% (+2,4%) a fronte di una media nazionale del 63% e Pesaro è tra le prime città in Italia per raccolta differenziata pro capite nella fascia di popolazione tra 90 e 100.000 abitanti.

Anche sulla gestione della risorsa idrica, oggi emergenza a livello nazionale, MMS investe oltre la media nazionale (20,8 milioni di investimenti totali nel 2021 per gli acquedotti, le fognature e la depurazione, pari a 76 euro per abitante, il 20% in più rispetto all’anno precedente e il 55% in più rispetto alla media nazionale). L’analisi sulla portata media delle sorgenti principali a cui preleva MMS prevede, al 2040, una grave emergenza.

Anche in tema di energia, altra grave emergenza attuale, l’impegno di MMS, per quanto di sua competenza, è puntuale. Nel 2021 ha ispezionato completamente la rete alla ricerca di perdite. Il 70,8% dei 25.040 punti luce dell’illuminazione pubblica hanno corpi illuminanti con lampade a led (nel 2021 sono stati investiti 1,9 milioni in lavori di riqualificazione energetica della pubblica illuminazione). Già dal 2018 ha raggiunto il 100% di energia elettrica da fonti rinnovabili per alimentare le attività gestite. I mezzi a minor impatto ambientale sono nel 2021 il 22% del totale, con un risparmio di 335 tonnellate di CO2 equivalenti; l’energia rinnovabile prodotta con il biogas da discarica e l’energia fotovoltaica può soddisfare il consumo di 3.400 famiglie e permette di risparmiare 2.160 tonnellate di CO2.

“Crediamo che tra i compiti fondamentali di una multiutility nei confronti del territorio servito ci sia senza dubbio quello di pensare al futuro e lavorare per prevenire le possibili crisi ed emergenze che si potrebbero presentare – afferma l’Amministratore Delegato, Mauro Tiviroli. La nostra azienda lo fa da sempre e i risultati raggiunti testimoniano l’impegno profuso. Tra i nostri doveri, proprio per il ruolo che ricopriamo sul territorio, c’è anche quello di informare, sensibilizzare, puntare l’attenzione di decisori e cittadini sulle grandi questioni relative alla sostenibilità. È questo il senso dei due giorni che abbiamo voluto organizzare, invitando uno degli scienziati italiani più autorevoli sui temi ambientali a condividere le sue riflessioni sul futuro che ci attende e trasformando la presentazione del nostro Bilancio di Sostenibilità nella condivisione di dati e informazioni per fare il punto tutti insieme e mettere meglio a fuoco le urgenze e la direzione da prendere”.


Torna la Tree Marathon al Centroborgo

ANNO: 2022

LUOGO: Bologna

CLIENTE: Centro Borgo

PARTNERS: Eugea

TORNA LA TREE MARATHON AL CENTROBORGO SABATO E DOMENICA


Il 28 e 29 maggio il Centro Borgo Plus promuove la Tree Marathon.

BOLOGNA La Tree Marathon torna anche quest’anno e farà tappa al Centro Commerciale Centroborgo di Bologna sabato 28 e domenica 29 maggio.

“Tree Marathon – Un albero per il futuro” un’occasione speciale per sottolineare l’importanza delle piante come alleate nella riduzione dell’anidride carbonica nell’atmosfera.

Link Articolo La Repubblica

Link Sky Tg24


Assemblea dei soci 2022 Banca di Bologna

ANNO: 2022

LUOGO: Hotel Savoia Regency - Bologna

CLIENTE: Banca di Bologna

PARTNERS: Hotel Savoia Regency, Radio Sata, Eurostampa.

Assemblea dei soci Banca di Bologna 2022 all’Hotel Savoia Regency.


Coordinamento e produzione dell’evento.


Soci in Festa - Romagna Banca 2022

ANNO: 15 maggio 2022

LUOGO: Villa Torlonia. San Mauro Pascoli (FC)

CLIENTE: Romagna Banca

Soci in Festa – Romagna Banca 15 maggio 2022

Marco Morandi interpreta “La storia di un figlio di…”con la partecipazione di Marianna Morandi.


Ideazione, produzione artistica della “Festa dei soci” di Romagna Banca.

 


Arte Fiera 2022 - Fronte e Retro: la "doppia" mostra di Italo Zuffi

ANNO: 2022

LUOGO: Bologna

CLIENTE: Banca di Bologna

In occasione di ART CITY Bologna 2022 – Banca di Bologna presenta nella Sala Convegni di Palazzo De’ Toschi  Fronte e Retro, mostra personale di Italo Zuffi che completa il progetto espositivo inaugurato lo scorso gennaio presso il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna.


Coordinamento della mostra per l’esposizione Fronte e retro, l’esposizione che nell’ambito di Art City, trova spazio fino al 29 maggio nella sala convegni di Banca Bologna.

Curatori / Curators: Lorenzo Balbi, Davide Ferri
Coordinamento e produzione / Exhibition Manager: Barbara Meneghel
Allestimento / Exhibition Display: Gruppo NN, Bologna
Illuminazione / Lighting:Marchi Impianti, Bologna
Trasporti / Transport:Fratelli Salvadori, Bologna
Ufficio Stampa Palazzo / Press office: Sara Zolla
Ufficio Stampa / Press office Istituzione Bologna Musei: Elisa Maria Cerra. Silvia Tonelli
Comunicazione grafica / Graphic Communication: Carlo Borin
Grafica stampati / Printed Graphic Design: Filippo Nostri
Fotografie / Photographs: Valentina Cafarotti e Federico Landi. Alessandro Canova.

Mediatori / Docents: Sofia Borelli, Ortensia Benussi, Sara Cortesi, Gianlorenzo Nardi, Emma Troletti, Federico Zamboni.
Partner del progetto / Project partner: Bologna Musei Mambo e Banca di Bologna.
Nell’ambito di ART CITY Bologna 2022.

Si ringrazia tutto lo staff di Banca di Bologna, e in particolare il suo Direttore Generale Alberto Ferrari, per aver reso possibile il progetto.
Thanks to Banca di Bologna’s team and especially its General Director Alberto Ferrari, for making the project possible.

Si ringrazia inoltre l’Accademia di Belle Arti di Bologna, e in particolare la Prof.ssa Sergia Avveduti,
per l’aiuto nell’organizzare il servizio di mediazione alla mostra.
Thanks to Accademia di Bologna for the contribution to the cultural mediation service. A special thanks goes to Prof. Sergia Avveduti.

L’artista desidera ringraziare Filippo Tappi, Margherita Morgantin e Paolo Zuffi per l’aiuto alla realizzazione delle opere.
The artist would like to thank Filippo Tappi, Margherita Morgantin e Paolo Zuffi for their precious support in realizing the works.


"Il giovane corsaro": il trailer del doc sul Pasolini bolognese

ANNO: 2021-22

LUOGO: Bologna

PARTNERS: Gruppo Hera 

TRAILER: clicca qui 

ARTICOLO: La Repubblica 

“Il giovane corsaro – Pasolini da Bologna” è il docufilm di Emilio Marrese che racconta gli anni bolognesi di PPP, nato e poi laureatosi sotto le Due Torri.


Con la voce di Neri Marcorè, il film sottolinea l’importanza fondamentale di quel periodo per la formazione di Pasolini e per la sua successiva opera. Progetti, esperienze, sogni, studi, passioni e tormenti. Nico Guerzoni interpreta un giovane studente che nel realizzare una tesi di laurea su questo tema compie un entusiasmante, ma anche inquietante, percorso alla scoperta del grande intellettuale e dell’ancora attuale potere eversivo del suo pensiero. La fotografia è del Premio David di Donatello Gian Filippo Corticelli. “Il giovane corsaro” – prodotto da Sì Produzioni in associazione con Istituto Luce e il sostegno di Emilia-Romagna Film Commission, Comune di Bologna e Bper – verrà presentato in anteprima dalla Cineteca di Bologna presso il Cinema Lumière Sala Scorsese il 3, 5 e 6 marzo, e nella sale dei cinema di Udine, Pordenone, Trieste e Gemona dal 3 al 6 marzo, in occasione del centenario della nascita del regista, poeta e scrittore bolognese.

Articolo de La Repubblica del 1 marzo 2022