2024 EFMD Annual Conference

ANNO: 2024

LUOGO: Bologna

CLIENTE: BBS Bologna Business School

Produzione e coordinamento generale della conferenza annuale di EFMD Global.

Production and overall coordination of EFMD Annual Conference


BBS ha avuto il piacere di ospitare la conferenza annuale di EFMD Global, associazione internazionale dedicata allo sviluppo dei programmi di management e organismo di accreditamento globalmente riconosciuto per master e business schools.
La serata di domenica 9 è stata dedicata al benvenuto agli ospiti internazionali negli spazi della cinquecentesca Villa Guastavillani, oggi proiettata nel futuro: 600 delegati di business schools di tutto il mondo hanno potuto visitare in anteprima il nuovo Campus BBS.

La due giorni di incontri si è svolta nella magnifica cornice delle aule di Santa Lucia, del dipartimento di Storia Culture Civiltà (DISCI) e del Dipartimento di Lingue e Culture Moderne (LILEC) dell’Università di Bologna.


ORCHESTRA RITMICA TANGENZIALE E I SUOI RACCORDI

ANNO: 2024

LUOGO: Bologna

‘ORCHESTRA RITMICA TANGENZIALE E I SUOI RACCORDI’ DI ENZA NEGRONI


Domenica 5 al Modernissimo il documentario di Enza Negroni, un omaggio al musicista bolognese Jimmy Villotti, che nella veste di direttore d’orchestra formò nei primi anni 2000 l’Orchestra Ritmica Tangenziale e i suoi Raccordi, una formazione anni Cinquanta composta da una decina di musicisti. Alternando immagini di un archivio inedito, il racconto si snoda veloce con risate e aneddoti fra una cena di amici di Jimmy tra cui Marzio Vincenzi e Celso Valli e prove per i concerti con i musicisti, tra cui Cocò Tesoro e Germana Caroli.

REGIA: Enza Negroni

PRODUZIONE: Si produzioni


MAPEI CONVENTION ITALIA 2024

ANNO: 2024

LUOGO: Pero (MI)

CLIENTE: Mapei

MAPEI CONVENTION ITALIA 2024


Ideazione e sviluppo concept, organizzazione generale della convention e coordinamento del palinsesto delle attività.

Special guests:

Guido Meda

Giuseppe Giacobazzi


Hera Diversity 2024

ANNO: 2024

LUOGO: Bologna

CLIENTE: Hera Spa

Hera Diversity 2024


Diversità è sinonimo di ricchezza
Da oltre 10 anni Hera si è dotata di un diversity management con l’obiettivo di valorizzare la diversità in azienda, combattere gli stereotipi, promuovere equità attraverso la diffusione di una cultura dell’inclusione.

Il diversity management di Hera è un gruppo eterogeneo rappresentativo di tutte le realtà aziendali, è caratterizzato da variegate competenze e lavora in modo costante e coordinato per sviluppare consapevolezza sulle tematiche DE&I.

 

Parole che uniscono. Domande e approfondimenti sul linguaggio inclusivo

Il linguaggio può rinforzare gli stereotipi o sconfiggerli, può discriminare o sostenerci nel fare o un grande balzo in avanti verso l’equità, anche nei luoghi di lavoro.
Per questo il DE&I di Hera ha lavorato sul linguaggio inclusivo per promuovere una cultura dell’equità e dell’inclusione che parta anche dalle parole. L’obiettivo è quello di rispondere alle tante domande sull’utilizzo delle “parole giuste” e sottolinearne l’importanza nel fondare un terreno comune a sostegno di una cultura nella quale chiunque si possa riconoscere.

Dall’analisi degli strumenti di comunicazione interna e da focus group e interviste è stato prodotto il documento “Parole che uniscono. Domande e approfondimenti sul linguaggio inclusivo”.


#GMMCHALLENGE - Gruppo Hera per le scuole

ANNO: 2024

LUOGO: Bologna

CLIENTE: Gruppo Hera per le scuole

PARTNERS: Eugea

#GMMCHALLENGE – Gruppo Hera per le scuole


Scopri come piantare i semini!
La bustina di semi consegnata alle scuole è realizzata in collaborazione con il progetto Eugea (Bologna) che vuole riportare la natura in città, in particolare gli insetti utili come le api.
Per l’assemblaggio dei suoi prodotti Eugea si avvale di cooperative sociali del territorio bolognese.
La bustina contiene un mix di semi di aneto, nigella, facelia, zinnia. Sono fiori che rappresentano una fonte preziosa di alimenti per insetti impollinatori e selvatici.

Link all’iniziativa


Documentario: BACCARA LA FESTA CONTINUA

ANNO: 2024

LUOGO: Lugo di Romagna (RA)

Produzione e realizzazione del Documentario: BACCARA LA FESTA CONTINUA.

Regia di Francesca Zerbetto


Un docufilm celebra il Baccara, storica discoteca romagnola.

Dj, musicisti, ospiti internazionali, personaggi televisivi e un mondo eterogeneo e colorato che ha attraversato 50 anni di storia italiana: tutto questo è raccontato nel docu-film ‘Baccara-La Festa continua’ dedicato alla nota discoteca tra Lugo e Cotignola, nel Ravennate, che dai primi anni ’70 ha richiamato sulla sua pista, sul palco e tra le sue poltroncine migliaia di persone.

Un progetto promosso dall’associazione 12 Pollici Social Club Aps, con il patrocinio e il contributo dei Comune di Lugo e del Comune di Bagnacavallo, ha reso concreta la pellicola, realizzata con l’agenzia bolognese SI-produzioni per la regia di Francesca Zerbetto.
Il film verrà presentato in anteprima in tre serate: il 22 dicembre alle 20.30 al Teatro Goldoni di Bagnacavallo, il 23 e il 29 nella Rocca di Lugo, in entrambe le occasioni alle 18.30 e alle 21 nel Salone Estense.

Sempre in Rocca e nelle stesse serate, la Torre del Soccorso ospiterà una mostra fotografica a cura di Paolo Ruffini.
Un lungo racconto di quanto accaduto in 50 anni di Baccara, partendo da chi lo ha vissuto quotidianamente come i direttori e i barman che si sono succeduti nel tempo, ma anche fotografi, factotum e gogo girls, fino ai tanti frequentatori, tra aneddoti, testimonianze e immagini di repertorio, oltre che fotografie d’autore, per una composizione artistica e culturale che racconta l’evoluzione di usi e costumi di un territorio. Il Baccara è stato per decenni un punto di riferimento per il mondo dello spettacolo, lo svago notturno e il divertimento. Concerti di artisti internazionali e serate dedicate al ballo il venerdì e il sabato, ma anche il martedì e il giovedì, fino alla domenica pomeriggio per i più giovani. Il locale ha aperto i battenti quando ancora si suonavano i lenti e ha saputo seguire le evoluzioni di moda e gusto, passando dalla disco dance alla musica house e alla techno, dall’austerity degli anni ’70 fino ad oggi, punto di riferimento per almeno quattro generazioni.
Venerdì 29 dicembre, dopo le due proiezioni del docu-film alla Rocca di Lugo, la festa proseguirà proprio al Baccara con una serata a ingresso gratuito nella quale alla consolle si esibiranno i dj che hanno fatto la storia del locale.

Redazione ANSA.

RAVENNA, 20 dicembre 2023, 10:19